Inviato da Davide Arnesano il Lun, 06/24/2013 - 16:02
Ingredienti

Havas Media, la divisione media di Havas, il sesto più grande gruppo di comunicazione in tutto il mondo, ha pubblicato un aggiornamento di Meaningful Brands, il primo sistema di analisi globale che mette in relazione il benessere prodotto dai brand al loro successo commerciale, in poche parole una classifica dei brand più amati.

L'analisi prende in considerazione 700 brand e più di 134.000 consumatori in 23 paesi e misura l’impatto dei benefici dei brand su 12 diverse aree di benessere.

Perché ve ne parlo su B-eat? Perché tra i paesi analizzati l'Italia sembra l'unica ad avere 3 Food Brand sul podio.

A livello mondiale troviamo un podio "digitale" con Google, Samsung e Microsoft. Mentre in Italia, dove è risaputo che siamo bravi in cucina, ma soprattutto a tavola, troviamo in testa Mulino Bianco con a seguire Ferrero e Barilla. La Top10 vede altri due brand che non mancano nelle dispense e frigo degli italiani, e si tratta Lavazza Danone.

E anche una bella soddisfazione per il Made in Italy, visto che nel precedente report al primo posto c'era Google. 

Ecco la classifica completa (in grassetto i brand Food & Beverage):

1. Mulino Bianco
2. Ferrero
3. Barilla
4. IKEA
5. Nivea
6. Decathlon
7. Lavazza
8. Coop
9. Dove
10. Danone

Una Top10 dominata per il 50% da brand food & beverage, senza contare che anche Coop si occupa di arricchire le tavole degli italiani, nonostante la copertura di prodotti più vasta.

Troviamo i report completi di Meaningful Brands sul sito di Havas Media Group.

Articoli correlati

Food chatbot
Su Facebook Messenger sbarcano i chatbot. Abbiamo selezionato per voi qualche interessante applicazione nel food&beverage di questa novità futuristica.
Feed Your Mind
Dopo l'EXPO di Milano, Feed Your Mind sbarca nella Capitale il percorso interattivo per bambini promosso da Nestlè per scoprire i perché del cibo.
EcceItalia da Eataly
Dal primo marzo e fino al 31 dicembre, al secondo piano di Eataly Roma trovate una porta d'accesso ai Borghi più belli d'Italia, dove cibo e cultura formano un binomio indissolubile.