Inviato da Maria Silvia Sanna il Lun, 04/22/2013 - 08:59

Sin dal 2002 Lavazza ha iniziato a ripensare il caffé in connessione con il design. La tradizione di uno dei principali ingredienti del lifestyle italiano si è sposata con l'innovazione culinaria grazie alla collaborazione con Ferran Adrià, tra i più grandi chef di livello internazionale. Da allora il caffé Lavazza è stato al centro di originali sperimentazioni dolci e salate, tra cui la famosa Cookie Cup che ogni appassionato di food design ha aggiunto alla sua Pinterest board. Se le ricette sono creative, ancora di più lo sono gli strumenti di design ideati per preparare e servire le specialità a base di caffé, tra questi il cucchiaino Èspresso disegnato dal creativo spagnolo Toni Segarra e la ECup di Davide Oldani. 

Nel 2013 Lavazza trasforma il rituale in pausa creativa grazie all'ispirazione di tre grandi chef nostrani: Massimo Bottura, Davide Oldani e lai e Antonino Cannavacciuolo. I tre chef sono protagonisti di diverse interpretazioni delle miscele Lavazza A Modo Mio: dieci video per presentare altrettante miscele, esaltandone la personalità con tocco artistico.  

Per vedere i video potete visitare le pagine dedicate all'iniziativa sul sito Lavazza A Modo Mio oppure il canale Youtube del brand, dove hanno fatto in questi giorni la loro comparsa. Le pillole di 60'' ciascuna sono state realizzate da Zodiak e si prevede che una più ampia campagna web a sostegno dell'iniziativa, mentre una campagna stampa ideata da Armando Testa è già stata pianificata da Mec nei giorni del Fuorisalone milanese. Ed è proprio durante la Design Week di Milano, che Lavazza ha lanciato la sinergia con i tre chef, presentando in anteprima la nuova campagna di comunicazione all'interno del "circuito goloso" Food&Design firmato RCS, nella speciale location Lavazza Experience in via Savona 50. 

Articoli correlati

Food chatbot
Su Facebook Messenger sbarcano i chatbot. Abbiamo selezionato per voi qualche interessante applicazione nel food&beverage di questa novità futuristica.
Feed Your Mind
Dopo l'EXPO di Milano, Feed Your Mind sbarca nella Capitale il percorso interattivo per bambini promosso da Nestlè per scoprire i perché del cibo.
EcceItalia da Eataly
Dal primo marzo e fino al 31 dicembre, al secondo piano di Eataly Roma trovate una porta d'accesso ai Borghi più belli d'Italia, dove cibo e cultura formano un binomio indissolubile.