Inviato da Maria Silvia Sanna il Mer, 01/15/2014 - 15:06

Illustrazione tratta dalla pagina Facebook: Ridateci il Winner Taco

Ogni mattina un nostalgico del Winner Taco si sveglia e sa che dovrà spammare sulla bacheca di Algida, altrimenti moriràdi fame.

Ogni mattina un social media manager dell'Algida si sveglia e sa che dovrà affrontare i nostalgici del Winner Taco, altrimenti perderà il lavoro.

Che tu sia un nostalgico o un social media manager non importa, questa storia del Winner Taco non avrà mai fine. 

O forse no. Forse. Oggi un barlume di speranza ha acceso i cuori di tutti i reduci dagli anni Novanta, nostalgici del Winner Taco e di quel binomio perfetto di croccantezza e cremosità. Il cuore di caramello delle groupie del gelato confezionato più buono al mondo ha iniziato a palpitare più veloce, quando Algida ha lanciato un eloquente teaser sulla sua pagina Facebook.

 

post di Algida.

Dal lontano 2011, i guerrilla consumer del Winner Taco non hanno mai, mai mollato la presa: il primo eroico consumatore a lanciare il guanto di sfida al marchio della nota multinazionale anglo-olandese è stato Alessandro Schifano. Vogliamo ricordarlo così.

 

Subito dopo di lui, orde di consumatori delusi hanno preso il coraggio a due mani armandosi di mouse e tastiera: le richieste degli utenti sulla fanpage Algida sono quotidiane e variegate. Alcune sono un po' coatte.

Altre sfoggiano il tipico gusto cinefilo della generazione cresciuta negli anni Ottanta.

Alcune delle richieste sono appelli razionali, persino un po' retorici.

La maggior parte, però, sono appelli emotivi, in grado di suscitare la più cocente nostalgia del gelato perduto.

Una pagina Facebook coordina questa potentissima class-action dei consumatori: Ridateci il Winner Taco ha più di 8.400 fan, tutti arrabbiatissimi e armati fino ai denti di ironia.

 

 

post di Ridateci il Winner Taco.

Alcuni, ai primitivi tastiera e mouse hanno aggiunto un nuovo strumento di lotta di classe: la webcam. Così è apparso su YouTube questo appello con tanto di ostaggio, in perfetto stile talebano.

Ma quali sono state le reazioni della resistenza social al teaser lanciato da Algida?

Come potete immaginare, un semplice teaser non basta, perché per persone come queste il Winner Taco è una questione di vita o di morte.

Leggiamo su Twitter l'esternazione romantica di un incredulo Iddio, mentre il glorioso Winner Taco risale la classifica dei trending topic: 

Ho scritto Taco sulla sabbia. #WinnerTaco

— Dio (@lddio) 16 Ottobre 2013

 Per i social media manager è una grande vittoria:

Se la notizia del ritorno sarà confermata, possiamo bruciare tutte le case history che abbiamo e tenere solo quella del #winnertaco.

— dietnam (@dietnam) 15 Gennaio 2014

Ma c'è chi non crede alla propria bacheca e annuncia:

Se questa storia del #WinnerTaco dovesse rivelarsi una bufala, faccio causa alla #Algida. GIURO.

— Claudia Lelli (@lellicla) 15 Gennaio 2014

Come andrà a finire? Intanto VignaClaraBlog segnala una strana presenza apparsa a Ponte milvio. A noi sembra proprio un segnale inequivocabile. A voi?

Articoli correlati

Food chatbot
Su Facebook Messenger sbarcano i chatbot. Abbiamo selezionato per voi qualche interessante applicazione nel food&beverage di questa novità futuristica.
Feed Your Mind
Dopo l'EXPO di Milano, Feed Your Mind sbarca nella Capitale il percorso interattivo per bambini promosso da Nestlè per scoprire i perché del cibo.
EcceItalia da Eataly
Dal primo marzo e fino al 31 dicembre, al secondo piano di Eataly Roma trovate una porta d'accesso ai Borghi più belli d'Italia, dove cibo e cultura formano un binomio indissolubile.