Inviato da Davide Arnesano il Mer, 09/07/2014 - 12:30

Cercavo ispirazione per realizzare il menù per un cliente e ho notato che su Google e Pinterest si trovano ottimi spunti, ma sono sommersi in una marea di lavori veramente orribili. Così ho deciso di selezionare sette menù creativi. Interessanti non solo per la grafica, ma soprattutto per i formati che stupiscono i clienti.

Quello che mi ha colpito di più è senza dubbio quello di Riffle NW, un ristorante di pesce a Portland. Il loro menù compare magicamente da una fessura del tavolo.


Fonte: Riffle NW

Sara Nicely ha realizzato questo menu/packaging per Flour Pot Bakery. L'intero menu del forno è sulla busta di carta del panino.


Fonte: Behance

Il menù del messicano Mr. Brown come potete vedere dalla foto è anche un notevole elemento di interior design.


Fonte: Underconsideration

Molto semplice quello per Industria Argentina che non ha nulla di eccessivamente creativo, ma il formato orizzontale permette al cliente un'esperienza di lettura alternativa e piacevole al tempo stesso.


Fonte: Behance

 Menu in legno per il Restaurante Pablo a Leòn in Spagna, che si ispira alla porta di ingresso del ristorante.


Fonte: Nicolasa Studio Creativo

Un paio di pieghe in più e il menù di Tasca do Caffé in Portogallo si regge in piedi.


Fonte: Behance

Discutibili in quanto a resistenza i menu di Kuro, ristorante giapponese in Polonia, ma senza dubbio comunicano perfettamente l'identità del ristorante.


Fonte: Underconsideration

Articoli correlati

Tendenze ristorazione 2023
Come ogni anno Baum + Whiteman ci invita a dare un’occhiata a cosa accade a livello internazionale. Scopriamo insieme i nuovi food trends.
Crediti di imposta su investimenti pubblicitari incrementali
Finalmente una buona notizia dunque: decidere di investire in pubblicità (attività non poco onerosa ma indispensabile per ogni tipo di business) alleggerisce lo stesso investitore dal peso fiscale annuale.
Automazione cucine ristoranti

Il nostro consueto confronto con le tendenze food & beverage pubblicate come ogni anno dalla società di consulenza alimentare e della ri