Inviato da Davide Arnesano il Gio, 09/26/2013 - 08:19

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato dell'interessante progetto tra ricette e passerelle del blog Taste of Runway: poichè in molti mi hanno fatto domande e alcune me le sono poste anche io, come avevo già promesso ho contattato la mente del progetto Anna Marconi e l'ho intervistata per i lettori di B-eat. Taste of Runway è un interessante incrocio tra il food e il fashion blogging, che non si sbilanca mai troppo e crea stimoli su entrambi i versanti. Così, per cominciare, le abbiamo chiesto quale sia la sua fonte di ispirazione. "Naturalmente la moda." Ha risposto Anna con secca decisione, ma noi volevamo saperne di più e così abbiamo insistito... 

Ricordi il momento in cui si è accesa la lampadina?

Si, è accaduto in un giorno molto tranquillo. Un'intuizione che cercavo da molto.

Quando guardi le modelle in passerella il pensiero agli ingredienti della tua prossima ricetta è immediato?
Certo che sì. Osservo tutto con gli occhi di una vera assaggiatrice di moda.

Hai un'accoppiata abito/ricetta a cui sei più affezionata o che ritieni meglio riuscita?
Per la primavera/estate ho adorato la pasta bi-color di balmain. Linguine al limone e nero di seppia con gocce di limoncello.

Sicuramente conoscerai molti fan di TasteofRunway, vengono prevalentemente dal mondo della cucina o amano le passerelle?
In Taste of Runway convivono due realtà molto diverse tra loro ma che hanno trovato un punto di incontro. Non  c'è una tendenza più forte.

TasteofRunway ha cambiato la tua vita?
Si. Mi alzo la mattina con il sorriso felice per quello che farò durante il giorno.

Quali sono le opportunità più belle che questo progetto ti ha regalato?
Esperienze eccitanti all'estero, l'ultima mi ha portato in Colombia per la realizzazione di un libro. Nuove conoscenze e collaborazione con aziende di altissimo livello.

Il tuo sito oltre a una geniale idea ci offre una piacevole navigazione, ci lavori da sola o hai qualche collaboratore?
La parte web è gestita dall'agenzia di Milano MediaEngine. Persone straordinarie con le quali è nato anche un bellissimo rapporto d'amicizia.

Se dovessi scegliere, tu nella tua vita sei più Food o più Fashion?
Questa è una domanda che non avrei mai voluto ricevere. :) Sono totalmente dipendente dalle verdure e dai blazer.

E voi che ne pensate? Avete già provato le ricette fashion di Anna? 

Articoli correlati

Instagramers a colazione
Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che è instagrammabile
Anglicismi gastronomici
Qualche giorno fa L'Accademia della Crusca ha lanciato i suoi strali su tutti quei termini anglofoni che hanno colonizzato i discorsi aziendali e quelli accademici. E che dire del mondo del cibo?
Food photography
Oltre alle alle app più adatte a fotografare il cibo, nella cassetta degli attrezzi di ogni foodie che si rispetti non può mancare la conoscenza del linguaggio necessario a comunicare con i propri simili.