Inviato da Maria Silvia Sanna il Mer, 05/13/2015 - 09:38

Da circa due anni, abbiamo un occhio sempre aperto sull'innovazione applicata al comparto alimentare: start-up, tecnologie e nuovi modelli per l'agrifood sono passati prima sotto la lente del nostro blog e poi sono stati protagonisti dei nostri eventi. Tra e-commerce, marketplace, applicazioni mobile, associazioni e piattaforme di vario tipo, il settore agrifood è attraversato da un grande fermento, specialmente in Italia e non solo grazie all'effetto Expo: per questo oggi nasce la piattaforma Social Roots, promossa dalla Fondazione Brodolini, che ha lo scopo di favorire l’incontro tra la domanda e offerta di innovazione sociale nel settore agrifood.

Social Roots si rivolge ad aziende, associazioni, start up e aspiranti imprenditori che vogliono innovare in modo sostenibile e con impatto sociale il settore per raccogliere idee, modelli, processi, prodotti e servizi, che condivide con tutti gli attori interessati. Sulla piattaforma, è disponibile un vero e proprio "raccolto delle idee" che mette insieme le best practises internazionali nell'ambito dell'agrifood: si tratta di spunti e suggerimenti per le imprese e le start-up che hanno l'ambizione di trasformare il settore agroalimenare in un comparto all'avanguardia.

In più, Social Roots lancia una Call for Solutions internazionale sul tema dell’innovazione sociale nel settore agroalimentare, rivolta a persone fisiche, imprenditori sociali, ONG, cooperative e aziende. Le idee possono riguardare: nuovi modelli di business per il settore; processi di innovazione sociale nei territori; innovazioni tecnologiche per promuovere la sostenibilità ambientale. Le migliori proposte saranno invitate a partecipare all’EXPO Camp, un percorso di sostegno e accelerazione nei luoghi dell’innovazione a Milano: da FabriQ al Padiglione Italia e al Padiglione della società Civile di EXPO. Qui trovi tutte le informazioni per iscriverti alla call.

Per promuovere Social Roots e la Call internazionale, martedì 19 maggio, la Fondazione Giacomo Brodolini ed INEA organizzano il primo Social Roots Day, una giornata di approfondimento tematico e di formazione, che si terrà a Roma presso la sede di INEA in via Nomentana 41. Al mattino è prevista una tavola rotonda dal titolo “Qualità e Sostenibilità: le opportunità per l’impresa” con protagoniste una selezione di aziende e associazioni provenienti dall’ecosistema dell’agrifood. Nel pomeriggio ci sarà una sessione di formazione sul Social Business Model Canvas e sui nuovi schemi di finanziamento derivanti dalla programmazione europea 2014-2020 e dal crowdfunding. Per iscriverti all'evento vai su Eventbrite.

Per saperne di più visita il sito di Social Roots, oppure segui l'iniziativa anche su Facebook.

Articoli correlati

Fuudly
Noi italiani siamo per definizione delle buone forchette e siamo anche molto social: non è un caso che Fuudly, il social network completamente dedicato al cibo, sia nato proprio a Milano.
Food chatbot
Su Facebook Messenger sbarcano i chatbot. Abbiamo selezionato per voi qualche interessante applicazione nel food&beverage di questa novità futuristica.
digital hi-tech menù
Che succede al menù tradizionale se va oltre il supporto cartaceo? Succede che ordinare diventa un'esperienza interattiva o persino di intrattenimento.