Inviato da Davide Arnesano il Mar, 10/08/2013 - 08:29

Io e Silvia abbiamo vissuto mesi senza un angolo di verde nella nostra casa (io anche molto di più), ma una pianta di peperoncino regalata da amici ci ha fatto riflettere molto. È davvero incredibile quanto possa essere piacevole e gratificante curare un proprio orticello, vedere le piante crescere e curarle, ma soprattutto sapere di poter contare su un sorriso in più nella marcia giornaliera. Aldilà di questa parentesi personale e sentimentale che riguarda il nostro orticello che stiamo pianificando in balcone, sono qui per parlarvi del nuovo format televisivo dedicato all'agricoltura sostenibile che andrà in onda sul nuovo canale del gruppo Feltrinelli.

Dall'idea di Michele Comi e Filippo Perfido nasce Orto e mezzo, e va in onda su Laeffe (canale 50 del digitale terrestre) da venerdi 18 ottobre alle 21.10.

Cosa ci può raccontare un orto? Quante storie ci sono nascoste dentro e fuori? Chi sono i pollici verdi che ci stanno dietro? 

In un'epoca in cui siamo invasi dalla cultura digitale, la blogger di Ecocucina Lisa Canali e il giornalista appassionato di cinema Federico Bernocchi ci accompagnano in un viaggio tra gli orti italiani. Incontri particolari che vedranno partecipi anche realtà ben conosciute come Grow The PlanetSlow Food e il WWF.

"12 episodi per recuperare i saperi della terra e il piacere della loro condivisione. Perché si può ancora fare futuro in maniera sostenibile!"
[Dal sito di Laeffe]

Articoli correlati

Green Italy - Agricoltura
Il rapporto Green Italy pubblicato da Symbola ci presenta un'Italia che in tempi di crisi sceglie di puntare all'eccellenza e lo fa abbracciando un nuovo paradigma qualitativo, quello della green economy
prodotti tipici italiani
Secondo Agrifood Monitor, la filiera agroindustriale italiana conta oltre 2 milioni di imprese e più di 3 milioni di addetti, per un totale di 130 miliardi di euro di ricchezza: più del 9% del PIL.
Food 2020 Report
Dall'ultima edizione dello studio Food 2020 realizzato da Ketchum emergono i food eVangelist: un nuovo cluster di consumatori, che da influencer di nicchia si stanno trasformando in corrente mainstream.